Un Manifesto per lo sviluppo del territorio ennese e del versante meridionale dei Nebrodi

Giorno 22 marzo si è svolto online in diretta facebook l’evento dal titolo “Per la costituzione del forum sullo sviluppo delle aree interne dell’ennese e del versante meridionale dei nebrodi. La Società Civile in dialogo con i Sindaci”.

L’evento, organizzato dal Presidio Partecipativo in collaborazione con altre realtà associative del territorio ennese e messinese, ha avuto l’obiettivo di presentare la bozza di manifesto elaborata dalla società civile per promuovere lo sviluppo del territorio. All’incontro sono intervenuti i sindaci di Agira, Barrafranca, Capizzi, Catenanuova, Centuripe, Cerami, Nicosia, Pietraperzia, Regalbuto e Troina; l’argomento al centro della discussione è stata di grande interesse per il futuro del vasto territorio in cui ricadono i comuni a cavallo tra la ex provincia di Enna ed il versante meridionale dei Nebrodi. I partecipanti hanno discusso su come è necessario - e prioritario - attrezzarsi per cogliere l’irripetibile, e forse ultima occasione, che sono il Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr), Piano Sud 2030, Strategia nazionale aree interne (SNAI) e ciclo 2021-2027 della programmazione dei fondi europei, per arrestare ed invertire la tendenza al declino di queste aree interne verso, invece, un possibile futuro diverso. 

Un secondo incontro è stato organizzato il 30 marzo invitando ad intervenire, sul medesimo tema, anche i rappresentanti delle organizzazioni sindacali CIGL di Enna, CISL di Agrigento Caltanissetta ed Enna, UIL di Enna. Anche in questo caso si è registrata una comunione di intenti che vede nell’impegno collettivo e nella condivisione degli obiettivi un’importante prospettiva di lavoro congiunto per i prossimi mesi.


Stampa   Email

Related Articles