PO FESR 6.5.1

Il 12 marzo scorso è stata pubblicata la graduatoria dei progetti finanziati con l’azione 6.5.1 del Programma Operativo Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (PO-FESR) nella quale rientra il progetto per la tutela e la conservazione dell’Oasi di Ponte Barca a Paternò.

Il progetto, con un importo di poco più di 1,1 milioni di euro, si pone gli obiettivi di:

  • ripristinare gli habitat naturali per gli uccelli a rischio di estinzione;
  • realizzare piccole strutture in legno per il monitoraggio dell’avifauna;
  • attivare un sistema di videosorveglianza come deterrente all’abbandono dei rifiuti.

Tra gli interventi di progetto, oltre ad una serie di opere di ingegneria naturalistica, è prevista un’azione innovativa di tutela mediante  l’istituzione di un sistema di MONITORAGGIO CIVICO AMBIENTALE sull’area: una forma di partecipazione pubblica dei cittadini finalizzata alla tutela attiva dell’ambiente e del paesaggio, che coinvolgerà in modo diretto le comunità locali (associazioni, scuole, liberi cittadini), accrescendone anche consapevolezza e competenze nella partecipazione alla conservazione del paesaggio.

Il progetto è frutto di un percorso di co-progettazione, avviato nel 2019, tra il Comune di Paternò, Università degli Studi di Catania e la società civile riunita nelle associazioni Presidio Partecipativo del Patto di Fiume Simeto, LIPU Catania e Vivi Simeto.


Stampa   Email

Related Articles