Perché un Ecomuseo nella Valle del Simeto

Il Presidio Partecipativo del Patto di Fiume Simeto, organizzazione nata per dare attuazione alla componente partecipativa del Patto di Fiume Simeto, lavora ormai da diversi anni al coinvolgimento della comunità nella cogestione responsabile e partecipata della Valle del Simeto, un territorio a cavallo tra monti Nebrodi, Erei e il vulcano Etna.

Tra i temi cardine trattati dal Presidio, è centrale proprio la questione dell’attenzione e cura verso i luoghi testimonianza della storia e cultura locale, del recupero della memoria e delle tecniche agricole, costruttive, artigianali, in un nesso indissolubile tra la presenza e abbondanza delle acque e il binomio colture-culture.

Il percorso attuato dal Presidio prova quindi a mettere in relazione il recupero e la cura della memoria collettiva, nelle sue manifestazioni plurali, materiali e immateriali, con un processo di rivitalizzazione delle micro-economie locali nel rispetto degli ecosistemi e delle risorse da tramandare alle generazioni future.

Related Articles

Informazioni

Il Presidio Partecipativo del Patto di Fiume Simeto è una rete di decine di associazioni e singoli cittadini della Valle del Fiume Simeto (ubicata in Sicilia, ai piedi del Monte Etna, tra le province di Catania ed Enna) che opera dal 2015 per promuovere un grande piano di Sviluppo Sostenibile e di Tutela Proattiva della Valle, dei suoi ecosistemi e delle comunità umane che vi risiedono.

Il Presidio