Blog

Tavola rotonda “Inceneritori! una scelta insostenibile”

Tavola rotonda “Inceneritori! una scelta insostenibile”

Giorno 16 maggio 2022, nella cornice di 'Isola - Palazzo Biscari'  a Catania, si è tenuta una tavola rotonda sul tema "Inceneritori! Una scelta Insostenibile" organizzata da Legambiente Sicilia , a cui anche il Presidio Partecipativo ha preso parte.

Alla presenza dei coordinatori locali e nazionali di Legambiente e di rappresentanti delle istituzioni e delle associazioni si è discusso il tema degli inceneritori. Impianti da poco rilanciati dal Presidente della Regione Sicilia Musumeci in seguito all'approvazione del Piano Regionale per la Gestione dei Rifiuti Urbani. Nello specifico la regione prevede la realizzazione di due impianti d'incenerimento rifiuti, uno dei quali in contrada Pantano d'Arci nel basso tratto del Fiume Simeto.

A partire dai dati e dalla consapevolezza che questi impianti costituiscono un pericolo per la salute e l'ambiente, si è discusso di come questa soluzione vada contro l'obiettivo della riduzione del rifiuto, generando fenomeni di "lock-in", secondo cui la differenziata e la riduzione viene limitata dalla necessità di fornire 'carburante' agli inceneritori stessi. Escluso ogni ricorso all'incenerimento e limitando al minimo il conferimento in discarica, la soluzione emersa dalla relazione finale di Legambiente è che bisogna incentivare, anche attraverso l'infrastrutturazione, il riciclo e la gestione della componente organica attraverso impianti di biodigestione.

Come Presidio, da sempre sensibili alla tematica dei rifiuti, abbiamo proposto di operare su più fronti: riscrivere il piano rifiuti e includere soluzioni e buone pratiche emerse nel corso della nostra esperienza e attività in valle, senza dimenticare che il reale cambiamento deve essere di natura culturale e dal basso, partendo dalla comunità come promotrice di pratiche di prevenzione e riduzione del rifiuto.


Stampa   Email

Related Articles